Che cosa rimane di una stella esplosa?

La NASA ha pubblicato una bellissima foto scattata dal telescopio spaziale Hubble dei detriti di una stella che è esplosa ormai più di 8.000 anni fa.

L’insieme dei detriti della stella ha formato una nebulosa denominata Velo, la sua estensione è di 110 anni luce (ovvero è così larga che la luce impiega 110 anni per percorrere tutto il suo diametro) ed è distante dalla Terra duemila anni luce. In questa foto è stata catturata solo una frazione (2 anni luce) ma rende bene l’idea della complessità e della bellezza di questo insieme di gas e polvere nella costellazione del Cigno.

La nebulosa Velo, la cui prima immagine risale al 1997, è tutto ciò che rimane di una stella 20 volte più grande del nostro Sole. La luce che vediamo nella foto viene emessa dall’onda d’urto dell’esplosione della stella, i colori ci danno una indicazione di quali gas compongono la nebulosa: il rosso indica l’idrogeno, i colori dal blu al verde lo zolfo e l’ossigeno.

Per comprendere appieno dove è posizionata la nebulosa Velo, la NASA ha creato un video che ingrandisce il cielo notturno nella costellazione del Cigno, dove si trova la nebulosa. Buona visione!

verascienza