La bufala dei cerchi nel grano perchè la gente continua a crederci?

Bugie, credenze popolari, leggende metropolitane come classificare tutte quelle storie che negli anni si sono così radicate nella società e che ormai sembrano vere in quanto entrate a far parte dell’immaginario collettivo?

Tra quelle che vanno di moda grazie ad Internet e al passaparola è quella dei cerchi fatti nel grano, figure artistiche che affascinano chi le guarda. Realizzate dagli alieni? Da misteriosi vortici di plasma? Niente di tutto questo ovviamente, si tratta di immagini disegnate da gruppi di persone (circlemakers) usando i campi di grano come se fossero dei fogli di carta.

Di solito chi li realizza cerca di nasconderci dentro un significato in questo modo aumenta la curiosità e il mito continua a diffondersi sempre di più.

Nella notte tra il 20 e il 21 giugno 2014 ne è stato realizzato uno nel comune di Poirino (TO)

Gli autori sono Francesco Grassi, Paolo Attivissimo, Marco Morocutti, Simone Angioni, Antonio Ghidoni, Davide Dal Pos, Alessandra Pandolfi. Il cerchio nel grano misura circa 65 metri x 120 metri

Rappresenta una bellissima opera d’arte ma niente di più. Ci sono comunque altri esempi di cerchi nel grano famosi i cui autori sono ben conosciuti, ricordiamo tra tutti.

Il logo di Firefox (il famoso panda rosso) realizzato da un team di 12 persone (studenti dell’università dell’Oregon), sempre in una notte.

Non poteva poi mancare il cerchio nel grano di “Hello Kitty” realizzato per onorare il trentesimo anniversario della creazione del personaggio.

Perchè quindi si continua a credere al fenomeno dei cerchi nel grano ed ad altri eventi che non hanno una base scientifica? Ricercatori che lavorano nel campo delle neuroscienze credono che riguardi un aspetto insito del nostro cervello. Processi semantici astratti, l’immaginazione, l’interpretazione degli intenti e delle emozioni. Siamo quello che siamo forse anche grazie a questo, la dote che abbiamo nel cercare di vedere oltre la realtà che percepiamo, fa parte di noi.

Riferimenti:
https://www.facebook.com/francesco.grassi66
https://sites.google.com/site/grassi66/Home/cropcircles
http://attivissimo.blogspot.ch/2014/06/il-cerchio-nel-grano-di-stanotte.html
http://boingboing.net/2014/06/21/huge-crop-circle-in-italy.html
http://www.pikaia.eu/EasyNe2/Notizie/La_credenza_nel_cervello.aspx

I video del presunto UFO apparso sul tempio di Gerusalemme la notte del 28 gennaio 2011.

Da alcuni giorni spopolano in rete 4 filmati che dicono di riprendere lo stesso evento. Ovvero la presenza di una strana luce sferica che ha stazionato sopra il tempio di gerusalemme la notte del 28 gennaio 2011. Nel giro di pochi giorni sono apparsi ben 4 filmati in successione. Molti su internet hanno subito detto che questa è la prova definitiva dell’esistenza del fenomeno ufo e giornali e tg hanno rilanciato la notizia. Ma dopo diverse analisi ne è uscito fuori che tutti i video non sono altro che manipolazioni, ormai c’è quasi una corsa a voler costruire altri filmati simili. I primi 3 video sono stati montati ad arte per dare ancora più valore alla prova della loro veridicità

Molte invece sono le prove che portano a dire che siamo difronte a dei falsi video costruiti ad hoc. Ad esempio nel filmato più ravvicinato lo sfondo è stato ripreso da un monitor e zoomando sui fotogrami si vedono appunto le tipiche striscie di pixel

Media_http3bpblogspot_sjadb

Altre differenze risiedono nella deformazione luminosa che si ha quando la sfera di luce scompare in uno dei video manca il flash. Insomma è facile trovare diversi argomenti per giudicare falsi questi filmati. La scienza non è contro l’esistenza di vita aliena, c’è solo un piccolo grande ostacolo affinchè le civiltà possano incontrarsi ovvero l’immensa distanza che ci separa da altri sistemi solari presenti nella nostra galassia o in altre galassie. Spiega molto bene questo argomento la mitica Margherita Hack

Bibliografia:

http://daily.wired.it/blog/hoax_buster/l-ufo-di-gerusalemme.html

http://www.newnotizie.it/2011/02/01/ufo-su-gerusalemme-nuovi-clamorosi-aggiornamenti/

http://gizmodo.com/5750864/is-this-ufo-caught-by-multiple-cameras-a-real-alien-spaceship

http://www.ufosonearth.com/site/fourth-video-of-jerusalem-ufo-even-more-fake-than-the-previous-analysis/