Alla scoperta delle Micro-meteoriti

Il nostro sistema solare è pieno di micro-meteoriti. Si avete letto bene, quella parola ‘micro’, viene dalla parola Micron , parola che indica dimensioni pari a un milionesimo di metro. Di solito quando pensiamo alle meteoriti immagginiamo dei sassi più o meno grandi la cui origine è da imputarsi alle comete e agli asteroidi. Per provare ad immaginare di quale dimensione stiamo parlando in questo caso, pensate che la cruna di un ago è di circa 1.300 micron. I micrometeoriti hanno dimensioni comprese tra 2 e 100 micron.

Quando entrano nell’atmosfera, bruciano lasciando la ben conosciuta scia ma a differenza dei meteoriti più grandi rimangono nella parte più densa, in alto a causa del loro peso molto leggero.Le micrometeoriti raggiungono la terra di solito grazie alle tempeste, in quanto rimangono intrappolate nelle gocce di pioggia. Si è stimato che più di 100 tonnellate di micro-meteoriti entrano nell’atmosfera della terra ogni giorno.

La terra è da sempre bombardata da meteoriti, alla fine del 2010 alcuni ricercatori Giapponesi hanno rilasciato un articolo scientifico in cui affermano di aver ritrovato circa 258 micrometeoriti che sembrano essere quelli più antichi e più ben conservati, rinvenuti fino ad oggi e che potete vedere in questa immagine.

Micro-meteoriti sferici ricchi di ferro ritrovati sull’isola di Ajiro in giappone.

Bibliografia:
http://knol.google.com/k/matthew-fox/collecting-micrometeorites/ezr49fc75p8b/5#
http://dx.doi.org/10.1130/G31866.1

verascienza