Biologia, salto nella storia della vita non umana. Trovati fossili di organismi multicellulari di 2,1 miliardi di anni fa.

Importante scoperta in ambito archeologico avvenuta in Africa, nella Repubblica Gabonese, da parte di un gruppo di ricerca coordinato da Abderrazak El Albani dell’università francese di Poitiers. Sono stati trovati i più antichi organismi multicellulari fossili, risalenti a a circa 2,1 miliardi di anni fa. Fino a questo momento e in base ai dati a disposizione si era fissato a 600 milioni di anni fa, la proliferazione degli organismi multicellulari in corrispondenza della periodo cambriano (era Paleozoica). Il periodo cambriano rappresenta, per gli studiosi, un vero e proprio rebus, perchè all’inizio di questo periodo avvenne una straordinaria moltiplicazione delle specie viventi nei mari, oggi nota come “esplosione cambriana”. In ogni caso queste non sono le prime prove dell’esistenza della vita sulla terra infatti si sa che la vita apparve sul nostro pianeta 3,5 miliardi di anni fa quando fecero la loro comparsa i primi organismi unicellulari privi di nucleo.

Video notizia Euronews : http://it.euronews.net/2010/07/06/la-vita-multicellulare-ha-due-miliardi-di-anni/

Bibliografia:

http://www.fmboschetto.it/didattica/Anno_della_Terra/

http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Risalgono_a_2,1_miliardi_di_anni_fa_i_primi_organismi_multicellulari/1343929

verascienza