Brooklyn Space Program una straordinaria storia,un padre e un figlio realizzano il loro sogno: esplorare la stratosfera

La storia: Una squadra formata da un padre sognatore e un figlio terribilmente simpatico provenienti da Park Slope (un quartiere nella parte ovest di Brooklyn, il quartiere più popoloso di New York) hanno constatato che la NASA non ha fatto abbastanza per documentare ciò che avviene nella stratosfera, e così hanno deciso di prendere nelle proprie mani la situazione. Dopo aver testato a Brooklyn per mesi il loro “pallone meteorologico da 19 pollici riempito ad elio” a cui è stato collegato un iPhone 4, Luke Geissbuhler e suo figlio Max hanno fatto volare il loro piccolo gioiello fino ad arrivare al confine dell’atmosfera terrestre (30.600 metri di altezza) li dove oltre c’è solo l’oscurità dello spazio.

L’operazione denominata Brooklyn Space Program è durata 8 mesi, in cui si sono calcolate tutte le necessarie variabili per la riuscita dell’esperimento, quindi anche come proteggere l’iphone. Il sistema ha dovuto resistere a temperature di 60 gradi sotto lo zero e velocità di oltre 150 km/h, e si è anche considerato l’alto rischio di finire in’acqua in fase di atterraggio. La videocamera ad alta definizione ha registrato tutta l’ascesa e la discesa regalandoci queste spettacolari immagini.

Bibliografia:

http://www.brooklynspaceprogram.org/BSP/Home.html

 

verascienza