Capsula SpaceX Dragon, la NASA apre ai moduli di trasporto spaziale privato

Solo qualche mese fa abbiamo assistito agli ultimi voli della missione Shuttle e alle spettacolari immagini del rientro in orbita dello Space Shuttle Atlantis. I piani della NASA prevedono che l’agenzia spaziale americana si concentri in futuro per lo più sulle missioni di invio di satelliti e di sonde nello spazio, utilizzando soluzioni più moderne ed economiche rispetto agli shuttle. Una famosa società che investe da diversi anni in questo settore è la Space Exploration Technologies Corporation (SpaceX) ,una società fondata nel 2002 dal co-founder di PayPal Elon Musk. Il suo prodotto di punta è la Capsula SpaceX Dragon.

In questo articolo vi propongo un video di una animazione del lancio, volo e atterraggio di una capsula SpaceX Dragon in una missione di dimostrazione per la Stazione Spaziale Internazionale come parte del programma COTS della NASA.

Media_httpwwwfloridat_qceef

Razzo vettore SpaceX Falcon 9 che si occupa di portare in orbita la capsula

Il Commercial Orbital Transportation Services (COTS) è un programma NASA creato nel 2004 che aiuta l’industria privata a sviluppare sistemi di trasporto spaziale. Nel programma COTS, la NASA ha il ruolo di investitore, consulente tecnico e potenziale cliente.

Il fatto importante della tecnologia utilizzata è la capacità di portare carichi in orbita, e tornare integra sulla Terra. E’ previsto un suo utilizzo per rifornire la (ISS) Stazione Spaziale Internazionale nei prossimi anni. Il 7 febbraio prossimo era stato preannunciato un primo lancio verso la ISS ma è notizia di oggi che è stato rimandato a data da destinarsi.

Bibliografia:

http://www.spacex.com/

http://it.wikipedia.org/wiki/Commercial_Orbital_Transportation_Services

http://it.wikipedia.org/wiki/SpaceX

verascienza