Creare la frutta con la stampante 3D

Ormai da tempo è possibile trovare al supermercato succhi di frutta composti da frutta mista come ad esempio banana-fragola o mela e lime, ma cosa pensereste se vi dicessero che potreste creare della frutta mista solida direttamente da una stampante?

Ricordate il replicatore fantascientifico del telefilm Star Trek? Permetteva di ricreare tutto il cibo di cui si aveva bisogno. La tecnologia della stampa 3D sta facendo passi da gigante e già oggi si è in grado non solo di stampare (creare) oggetti ma si sta facendo molto anche sul settore culinario.

Replicatore di Star Trek

La stampante 3D che crea la frutta è stata presentata durante l’evento Tech Food Hack a Cambridge dalla start-up inglese Dovetailed, lo scorso maggio. Il funzionamento si basa sull’uso di una tecnica della cucina (gastronomia) molecolare chiamata “sferificazione”, che consente di creare delle palline liquide con qualsiasi succo, sciroppo o crema.

La stampante è in grado di replicare diversi tipi di frutta comune come mele o pere ma anche frutta creata dalla fantasia dell’utente. Il gusto, la consistenza, le dimensioni e la forma dei frutti prodotti possono essere personalizzati.

Dovetailed 3D Fruit Printer from Dovetailed on Vimeo.

verascienza