Esplorazione online di una parte della nostra galassia

La mappa presente nel collegamento presente alla fine dell’articolo è composta da una serie di immagini a diversa lunghezza d’onda della nostra galassia come si vede dalla Terra.Il problema più difficile nell’operazione di mappare la Via Lattea è che la vista è bloccata da grandi nuvole di polvere. Come risultato, la vista è molto incompleta. Lo scopo di questa mappa è quindi aiutare a risolvere il problema combinando le immagini e i dati che sono stati recuperati dalla parte dello spettro non visibile. Queste frequenze non visuali riescono a passare attraverso le polveri. Questa mappa è il risultato dell’unione dei dati risultati dai tre esperimenti: IRAS , MSX e Spitzer,insieme con le immagini a bassa risoluzione radio, microonde e frequenze-alfa dell’idrogeno.

–> http://galaxymap.org/mwe/mwe.php

verascienza