14 Marzo, il giorno in cui si festeggia il Pi Greco

Giorno del Pi Greco e anniversario della nascita di Albert Einstein insieme: quella di oggi è una giornata molto particolare per la scienza che celebra il rapporto 3,14 e uno dei più grandi scienziati della storia. Il numero 3,14 (rappresentato dal simbolo π) è una costante matematica, ed è usato per rappresentare il rapporto tra la circonferenza di un cerchio e il suo diametro. Il Pi Greco è usato spesso in matematica, fisica, statistica, ingegneria, architettura, biologia, astronomia e anche nell’arte. Per semplicità questo valore viene comunemente approssimato solo ad alcune cifre 3,14159.

Si è scelto oggi  14 Marzo perchè nel mondo anglosassone si usa scrivere la data come (mese/giorno), quindi la data odierna è il 3.14 che ricorda l’approssimazione del pi greco.

La festività legata al giorno del Pi Greco è piuttosto recente, infatti la prima celebrazione risale a più di 20 anni fa, quando, presso l’Exploratorium di San Francisco, il fisco L.Show organizzò la festa in onore del Pi Greco.

Il Pi Greco (π) ha affascinato per millenni i matematici e i curiosi a causa delle cifre a destra della virgola, ovvero la parte decimale. Le cifre nella parte decimale sono infinite, non si ripetono mai e non seguono alcun schema. Ogni numero legato alla vostra vita o che avete mai immaginato è possibile trovarlo nella parte decimale del pi greco. Un team di ricercatori dell’Università di Tokyo in Giappone è riuscito a calcolare più di un miliardo di cifre dopo la virgola (guarda 10 mila cifre del Pi Greco!).

Sempre oggi ricorre inoltre la nascita di Einstein, il fisico tedesco nacque il 14 marzo del 1879. Con le sue scoperte Einstein diede vita a una vera e propria svolta al mondo della fisica, e non solo.

verascienza