Gravità e microgravità due facce della stessa medaglia, ma che producono effetti diversi.

La gravità è una delle quattro forze fondamentali della Fisica. E’ una proprietà intrinseca dell’universo, dipende dalla massa dei corpi ed è inversamente proporzionale al quadrato della alla distanza fra essi. La gravità entra in gioco in diversi fenomeni fisici, come la spinta e la pressione idrostatica, la sedimentazione,la convezione termica. La gravità quindi come potete capire ha un fortissimo impatto in numerosi processi che riguardano le nostre vite. Una cosa che in molti ignorano e che può stupire a prima vista è che la forza di gravità imprime ai corpi la medesima accelerazione, ovvero corpi di massa differente vengono accelerati alla stessa maniera. Famoso è il leggendario esperimento di Galileo Galilei in cui si dimostrava che lanciando dalla Torre di Pisa una piuma e un martello dalla stessa altezza entrambi toccano il suolo nello stesso momento, in verità questo avviene nel vuoto e quindi se lo provate a casa non funzionerà a causa dell’attrito con l’aria.L’esperimento è stato verificato durante la missione spaziale Apollo 15 (1971): dall’astronauta David Scott.

Con il termine microgravità si vuole indicare una situazione di gravità ridotta, più precisamente si tratta di attrazioni che sono dell’ordine di un milionesimo della gravità. La microgravità è una condizione particolare che si può sperimentare in tutte le situazioni di caduta libera come ad esempio sulla stazione spaziale. Esistono aerei che tramite le loro tecniche di volo effettuando in aria delle parabole, variando l’accellazione in modo drastico, riescono a riprodurre nei cieli condizioni di gravità doppia alternate a condizioni di gravità zero.

How parabolic flight works (image credit Zero-Gravity Corporation).

Perchè è interessaressante studiare cosa succede in regime di microgravità? Variando la gravità ad esempio si vanno ad alterare la fisiologia e la biochimica cellulare, in tale situazione è possibile avere un maggiore controllo delle condizioni sperimentali e si ha la possibilità di misurare alcune proprietà fisiche altrimenti difficilmente riscontrabili sugli stessi esperimenti condotti a Terra.

(Sfera rotante di acqua in condizioni di microgravità)

Gi studi condotti servono sia per cercare di aumentare l’efficenza di tecniche di produzione ma anche per studiare l’evolvere della biologia in tali situazioni.

Bibliografia:

http://www.scibio.unifi.it/ourlab/emec2.html

http://www.scibio.unifi.it/ourlab/emec.html

http://www.disis.unina.it/Attiv_ric/Microgravita.htm

http://www.gozerog.com/

verascienza