Impiegare le nanotecnologie per ottenere acqua pulita

L’acqua è l’elemento essenziale per la nostra esistenza, una costante del nostro vivere quotidiano. Come tutte le cose che diamo per scontate nella nostra vita non ci rendiamo conto della sua importanza finchè non la perdiamo.Vi è mai capitato di trovarvi a secco a casa per un guasto della condotta comunale? Pensate quale può essere il disagio di stare in ambienti dove l’acqua è inquinata e quindi bisogna fare anche 12 km a piedi al giorno per recuperarla! La vita non è così semplice in luoghi del genere e diventa dunque prioritario poter offrire una soluzione all’accesso all’oro blu, l’acqua.

L’italia popolo di inventori e navigatori, nonostante i continui tagli sulla ricerca e la cultura c’è la mette tutta per essere protagonista anche in questo campo. Oggi vi voglio parlare di una struttura del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) quella di Catania e del lavoro che sta portando avanti riguardo la possibilità dell’applicazione delle nanotecnologie al trattamento di purificazione delle acque tramite il progetto “WATER” finazianto dalla Comunità Europea. Il gruppo di ricerca responsabile del progetto WATER è composto da 10 ricercatori dell’IMM (ISTITUTO PER LA MICROELETTRONICA E MICROSISTEMI) di Catania e 5 professori del Dipartimento di Fisica del’Università di Catania associati al CNR.

Che cosa è la nanotecnologia? La nanotecnologia è la scienza che si basa sulla comprensione e la conoscenza approfondita delle proprietà della materia su scala nanometrica ovvero su grandezze dell’ordine di un nanometro che più o meno corrisponde alla lunghezza di una piccola molecola. Riuscire a manovrare la meteria a dimensioni così piccole offre nuove possibilità ed opportunità.

Al CNR di Catania stanno lavorando alla possibilità dell’impiego di “Ossidi metallici nanostrutturati” che godono di proprietà di degradazione delle sostanze inquinanti dell’acqua, studiano la possibilità di costruire strutture nanometriche che riescano a migliorare l’efficienza dei materiali nella disinfezione e purificazione dell’acqua. Riuscire a fare passi avanti in questo settore scientifico non è solo importante per salvare vite umane in paesi lontani ma i risultati ottenuti avranno sicuramente ripercussioni anche nelle nostre vite.

Tra qualche giorno, il 12 ottobre 2014 si terrà la IEEE Nanotechnology Materials and Devices Conference ad ACI CASTELLO un paesino in provincia di Catania, un’importante conferenza organizzata dal Team del Progetto “WATER”. Sarà una occasione per portare a livello internazionale quanto di meglio il nostro paese può offrire. Cosa può esserci di più bello di parlare di scienza immersi in uno dei tanti paesini della nostra bella Italia.

Riferimenti
https://www.facebook.com/pages/Water-CNR/171528849664799
https://twitter.com/WATER_CNR
http://www.water.imm.cnr.it/index.php?lang=it

verascienza