La geolocalizzazione spiegata a tua nonna, breve introduzione alla geolocalizzazione in 5 minuti.

La geolocalizzazione è un fenomeno chiave che già è presente e sarà sempre più pratoganista nelle nostre vite, è quindi importante almeno avere una nozione base di cosa si tratta e avere gli strumenti per poter poi approfondire l’argomento anche da soli. Il titolo un pò provocatorio rende bene l’idea dei contenuti dell’articolo, non troverete termini troppo tecnici e alla fine della lettura sarete davvero in grado di poter spiegare a tutti l’argomento. Per prima cosa vediamo come si fa a rintracciare un qualsiasi punto sulla terra. Per capire il procedimento partiamo dal significato di reticolo geografico. Il reticolo geografico è un sistema di linee immaginarie che consentono di localizzare un punto sulla superficie terrestre, queste linee immaginarie sono dette Meridiani e i Paralleli

Ogni punto sulla superficie terrestre è individuato dalle misura di due angoli sul reticolo geografico, questi valori sono la latitudine e la longitudine.

La Longitudine è la distanza in gradi tra il punto che vogliamo localizzare ed il meridiano fondamentale (Greenwich), la Latitudine invece è il valore dell’angolo tra il punto scelto e l’Equatore.

La geolocalizzazione è l’identificazione della posizione geografica (latitudine e longitudine) di una persona, di un oggetto in un dato momento. Con la diffusione dei sistemi GPS, degli smartphone e di internet la geolocalizzazione diventa importante in quanto comunicando la propria posizione è possibile ottenere ad esempio informazioni dalla rete su tutto quello che ci circonda. In rete tutti i aggiori social network utilizzano la posizione comunicata dall’utente per offire pubblicità mirata o servizi riferiti al luogo dove ci si trova. Ad esempio se cerchiamo un ristorante ad esempio su Google e abbiamo comunicato la nostra posizione ci verrà data una lista di quelli più vicini a noi capite quindi l’importanza che questi dati rivestono nella società dell’informazione.

Da qualche giorno ho messo online un mio nuovo progetto dal nome che può sembrare un pò complicato: Localstreamer. E’ un sito di geolocalizzazione che si basa sull’uso delle informazioni pubblicate sui socialnetwork e che fanno riferimento ad un determinato luogo. Scrivendo semplicemente il nome di una città avrete in breve tempo una diapositiva, una istantanea di quello che dicono in rete le persone di quella città. Le informazioni vengono recuperate da Twitter e dai profili pubblici di Facebook il tutto è inoltre arricchito da una breve scheda tratta da Wikipedia. Gli utenti possono inviare notizie riguardo a quella città, lasciare un commento o discutere tra di loro tramite una chat.

Vi invito a provarlo http://www.localstreamer.com

verascienza