La sonda Venus Express sfiorerà questo mese l’atmosfera del pianeta Venere

La sonda Venus Express, attualmente è l’unico veicolo spaziale in orbita attorno al pianeta a noi più vicino, Venere. La sonda, dopo otto anni di lavoro, ha quasi completato la sua missione di osservazione scientifica del pianeta, la conclusione della missione si avrà questo mese quando la sonda attraverserà l’atmosfera di Venere.

La sonda Venus Express si immergerà nell’atmosfera superiore del pianeta per studiare come la sonda spaziale risponde al contatto della pressione atmosferica. I dati registrati saranno molto utili per imparare a conoscere meglio l’atmosfera di questo pianeta così misterioso. Venere è un pianeta avvolto da una densa coltre di nubi, la sua atmosfera è composta per il 97% di anidride carbonica e per il restante 3% di azoto, argon e da tracce di altri gas.

Venere ripreso dal telescopio Hubble

La manovra che verrà eseguita si chiama in gergo tecnico aerobraking. Utilizzata già nell’esplorazione di Marte l’aerobraking è una tecnica finalizzata alla riduzione della velocità del mezzo spaziale, una volta raggiunto il corpo celeste. In pratica viene utilizzata l’atmosfera del pianeta per rallentare e ridurre l’orbita del veicolo spaziale, questo porta inoltre ad un risparmio di carburante, la manovra è caratterizzata dall’esecuzione di orbite di avvicinamento sempre più piccole e circolari. L’attrito con l’atmosfera ridurrà la velocità abbastanza da ottenere un’orbita eccentrica attorno al pianeta.

Il seguente video è una ricostruzione artistica dell’inizio della manovrà di aerobraking, che mostra in modo chiaro come andranno le cose. La manovra dovrebbe iniziare il 18 giugno e terminare l’11 luglio.

La sonda si troverà a sorvolare l’atmosfera del pianeta Venere a soli 130 Km di distanza!

verascienza