Lavarsi le mani, un semplice gesto che può salvarti la vita.

Lavarsi le mani con del sapone o con un agente antisettico è un gesto semplice e efficace contro tante infezioni. Pensate all’uso che fate delle vostre mani, maneggiate banconote, toccate maniglie, ci si trova sugli autobus o sulla metropolitana dove si è obbligati a trattenersi o appoggiarsi andando a toccare cose che a loro volta sono state toccate da centinaia di persone, tutto ciò può rappresentare una facile via di trasmissione di batteri. Non c’è bisogno di essere fuori casa per rischiare di predersi qualche infezione, anche ora che state leggendo questo articolo state usando la tastiera del computer, le tastiere del computer si collocano ai primi posti tra gli oggetti con la maggiore presenza di germi e batteri: sia per la polvere accumulata che per i residui di cibo (quanti di voi sgranocchiano qualche cosa davanti al pc?) Il pericolo è sempre in agguato e non visibile e perciò più subdolo. Le nostre mani ospitano migliaia di batteri appartenenti a più di 150 specie diverse, streptococchi, stafilococchi e lactobacilli.

Ma perchè molte persone non si lavano le mani durante il giorno?

  • C’è chi non ha tempo
  • C’è chi pensa che non vedendo le mani sporche queste siano pulite
  • C’è chi anche per noia pensa che lavarsi ogni volta le mani richieda troppo tempo

Nella immagine sottostante sono mostrati i gesti da farsi per lavarsi le mani in maniera adeguata.

    Il non lavarsi le mani è un problema anche in ambito lavorativo per esempio per le persone che lavorano in ambito ospedaliero. I germi patogeni responabili delle infezioni ospedaliere sono spesso trasmessi da paziente a paziente tramite le mani degi operatori sanitari. Le infezioni ospedaliere sono un capitolo inportante e le direttive hanno imposto agli ospedali di creare una commissione di esperti per monitorare il  fenomeno e per mettere in atto procedure per tenere sotto controllo il fenomeno.

    Per questa ragione è necessario lavarsi le mani non appena abbiamo la possibilità, e quindi quando si torna a casa. Le mani una volta lavate vanno asciugate in quanto le mani bagnate trasmettono i batteri molto di più delle mani asciutte infatti contengono l’umidità e il calore di cui i batteri hanno bisogno per moltiplicarsi. Il modo più igienico per asciugarsi le mani è l’uso di asciugamani monouso.

    In occasione del’edizione del “Global Handwashing Day” (Giornata Mondiale per la pulizia delle mani) l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha presentato un video-spot, in cui si utilizza il linguaggio dei mimi, per promuovere questo semplice gesto quotidiano.

    Bibliografia:
    http://www.unimondo.org/Notizie/Unicef-Global-Handwashing-Day-lavarsi-le-mani-salva-la-vita
    http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/L_ecologia_dei_batteri_delle_mani/1333764
    http://www.infezioniospedaliere.it/pdf/protoc_comportam/igiene_mani.pdf

     

     

    verascienza