1

Le 5 città più inquinate al mondo di cui purtroppo nessuno vi parlerà mai

Il tema dell’inquinamento delle nostre città è sempre all’ordine del giorno e lo viviamo sulle nostre spalle. A tal proposito vi faccio una domanda: Quale è secondo voi la città più inquinata al mondo? sapete dare una risposta? se state pensando a riposte del tipo Roma,Milano,New York,Tokio avete sbagliato. A volte siamo troppo concentrati su noi stessi sul nostro mondo locale (occidentale ed europeo) e ci dimentichiamo che esistono popoli che hanno lo stesso diritto a una vita degna come la nostra. Le città di cui vi voglio parlare non sono concentrate in un unico continente , l’elenco è sato pubblicato dal blacksmith institute una organizzazione no profit che lavora per risolvere i problemi dell’inquinamento.

Dharavi in Mumbai, India – la più grande discarica del mondo La città si estende per due chilometri quadrati scarsi in cui vivono circa un milione e mezzo di persone ed è considerata uno dei più grandi agglomerati (conecentrati) urbani. L’affitto medio di un appartamento è dei 4 dollari al mese.

Media_httpc0021553cdn_imbcc

Dzerzhinsk, Russia – durante gli anni della Guerra Fredda, Dzerzhinsk era una delle capitali sovietiche per la produzioni di armi. Tonnellate di agenti chimici per uso bellico sono state sintetizzate negli impianti di questo polo petrolchimico segreto. La vita media degli uomini è 42 anni e 47 per le donne. Il fenolo e la diossina contenuti nell’acqua sono 17 milioni di volte superiori al normale. CONTAMINATI: 300.000 persone. CONTAMINANTI: piombo, fenoli, sostanze chimiche (usate qui per la produzione di gas sarin, VX ). CONTAMINATORI: industria bellica.

Linfen , Cina – è una città mineraria dello Shanxi, una provincia della Cina nord orientale dal cui sottosuolo si estraggono i due terzi del fabbisogno di carbone del Paese CONTAMINATI: 3.000.000 di persone. CONTAMINANTI: ceneri di carbone, monossido di carbonio, ossidi di azoto, pm-2.5, pm-10, anidride solforosa, composti organici volatili, arsenico, piombo. CONTAMINATORI: industrie, traffico

Kabwe, Zambia  – la popolazione lavora principalmente in miniere. La concentrazione di metalli e di cadmio nel sangue è 5 volte superiore alla media, causando un elevato tasso di mortalità. Gli inglesi scoprirono gli immensi giacimenti di zinco e piombo sotto le colline di Kabwe nel 1902. I lavori di scavo e lavorazione dei minerali iniziarono subito e, insieme alle miniere, furono costruiti anche gli impianti industriali, le fonderie e la città mineraria per i lavoratori. Nel sangue degli abitanti di Kabwe è stata misurata una concentrazione di piombo anche dieci volte superiore al valore massimo ammesso negli Stati Uniti, e in certi casi si sfiora il limite considerato “fatale”. L’intossicazione cronica da piombo (e da metalli pesanti in genere) danneggia irrimediabilmente il sistema nervoso, i reni e il fegato, provoca anemia e osteoporosi, meningite, infertilità, ritardi mentali. I più esposti sono i giovani e i bambini, il cui sviluppo è gravemente compromesso. La stessa terapia adottata per disintossicare il fisico da questo eccesso di piombo (chelation therapy) causa seri danni alle reni.

Mailuu-Suu, Kirghizistan – la citta’ di Mailuu-Suu, tempo fa fu sede di uno stabilimento di uranio dell’ex Unione Sovietica.Oggi e’ una discarica di scorie radioattive.Sono presenti un milione di metri cubi di materiale radioattivo.Sono milioni le vittime potenziali nel caso di incidente o fuoriuscita di radiazioni da tanto materiale mal conservato.

 

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua   Homepage!Mostrare tutte   le immagini di questo Slideshow

 

Bibliografia:

http://www.blacksmithinstitute.org/

http://www.worstpolluted.org/

http://blog.stefanoperna.it/le-citta-dove-ognuno-non-vorrebbe-vivere/

http://www.no-miedo.com/2009/10/linferno-di-dharavi.html

http://www.missioni-africane.org/205__Kabwe_Zambia_tra_le_citta_piu_inquinate_al_mondo

 

verascienza

  • Anonimo ha detto:

    Del Mumbai sapevo, dello Zambia anche, il Kirghizistan non sapevo neanche dove fosse…