L’oro e altri metalli preziosi presenti sulla superficie della terra sono il risultato del bombardamento di asteroidi.

La Terra, il nostro piccolo pianeta, ha una età di circa 4 miliardi e mezzo di anni, la sua nascita è dovuta alla presenza di residui di nubi di polveri e gas che a causa delle forze gravitazionali hanno iniziato ad aggregarsi e a diventare sempre più densi. La Terra è suddivisa in diversi strati, ciascuno dei quali con proprietà chimiche e fisiche diverse. Dall’interno alla superficie, distinguiamo: il nucleo, il mantello e la crosta.


(Rappresentazione artistica dei meteoriti che colpiscono la giovane Terra, credit: Julian Baum/Take 27 Ltd)

Per verificare questa teoria, il team ha studiato la concentrazione isotopica del tungsteno presente nelle rocce vecchie di 3,8 miliardi di anni provenienti dalla Groenlandia, rocce che sarebbero state immuni dal bombardamento di meteoriti. Il fatto quindi che oggi giorno possiamo usare l’oro nella nostra industria e che questo elemento condizioni così tanto la nostra civiltà e l’economia è solo un caso dovuto a quella pioggia di meteoriti avvenuta miliardi di anni fa, questo spiega inoltre perchè l’oro non è distribuito in maniera uniforme sulla terra.

Bibliografia:
http://www.saroalioto.it/terra.htm
http://ulisse.sissa.it/chiediAUlisse/domanda/2006/Ucau060110d002/
http://www.nature.com/nature/journal/v477/n7363/full/nature10399.html
http://daily.wired.it/news/scienza/2011/09/08/nucleo-terreste-miniera-d-oro-14323.html

verascienza