Mini introduzione alle nanotecnologie, cosa sono e come stanno cambiando la nostra vita

Le nanotecnologie costituiscono un nuovo approccio che si basa sulla comprensione e la conoscenza approfondita delle proprietà della materia su scala nanometrica: un nanometro (un miliardesimo di metro) corrisponde alla lunghezza di una piccola molecola. La nanotecnologia è una tecnologia, ossia l’applicazione pratica di conoscenze di base. Non basta operare con atomi o molecole o comunque con oggetti di dimensione nanometrica; occorre poterli manipolare e collocare dove si vuole. Quindi qualsiasi branca delle tecnologie esistenti, per potersi definire nanotecnologia, deve avere a che fare con materiali o sistemi con alcuni requisiti:

• almeno una delle dimensioni deve essere tra 1 e 100 nanometri (1nm=10-9 m, ossia un miliardesimo di metro). 1nm, è grosso modo quattro volte il diametro di un singolo atomo e 10nm equivalgono, più o meno, al diametro di un capello umano;

• devono essere prodotti tramite processi non casuali, tali per cui esista un controllo completo sulle strutture su scala molecolare che vengono ottenute.

Le nanotecnologie consentono quindi di agire sulla struttura della materia, sia organica che non, ad una scala dimensionale che coinvolge da qualche decina a qualche migliaio di atomi. Le strutture di queste dimensioni si chiamano abitualmente nanostrutture.

Le nanotecnologie promettono un radicale cambiamento nel modo di produrre le classi più disparate di oggetti e beni di consumo, le ricerche in corso hanno uno spettro molto ampio e riguardano: 

  • Lo sviluppo e l’utilizzo di nuovi materiali (per i trasporti, tecnologie dell’informazione, le telecomunicazioni);
  • Nuovi prodotti chimici (per es. nuovi catalizzatori);
  • Lo sviluppo di nuovi farmaci e di nuove tecniche mediche; (costruzione di farmaci intelligenti che colpiscono direttamente la malattia)
  • L’ambito energetico e ambientale; (nuovi pannelli solari più efficenti)
  • La messa a punto di nuovi prodotti per l’industria cosmetica e quella alimentare;
  • Lo sviluppo di manufatti per il settore della difesa e quello aerospaziale;

 

Bibliografia:

http://www.tesionline.it/__PDF/12655/12655p.pdf

http://www.unive.it/media/allegato/corsi_laurea/tri_scienze_tecnol_materiali/settimana_scienza_2009/11NanofibreLevi.ppt

verascienza