Studi sulla possibilità di cancellare i ricordi brutti e traumatici

La notizia è di pochi giorni fa, alcuni ricercatori della della John Hopkins University negli Stati Uniti hanno rimosso in alcuni topi una proteina dalla regione del cervello responsabile nel ricordare della paura. La ricerca effettuata è relativa alle cure del disturbo post traumatico da stress.

Il Disturbo Post-Traumatico da Stress (o Post-Traumatic Stress Disorder, PTSD) consiste in una reazione emozionale estrema e solitamente cronica ad un evento traumatico che danneggia gravemente la vita del soggetto; è classificato come un Disturbo d’Ansia a causa delle caratteristiche dei suoi sintomi. Per capire bene di cosa stiamo parlando gli eventi che generano tale disturbo comprendono, ma non si limitano a questi, il subire o essere testimoni di una violenza sessuale, incidenti, lotta, calamità naturali, o la morte inaspettata di una persona amata, inoltre questo stesso stato lo si ritrova anche in situazioni di guerra è infatti denominato anche nevrosi da guerra, proprio perché inizialmente riscontrato in soldati coinvolti in pesanti combattimenti o in situazioni belliche di particolare drammaticità.

Ci si rende conto quindi di come possa essere importante riuscire a creare un trattamento farmacologico che possa aiutare queste persone. Durante gli ultimi hanno si sono susseguiti diversi studi sulla possibilità di cancellare i ricordi quello che si è arrivato a stabilire è che i ricordi potrebbero essere cancellati attraverso l’esercizio costante. Tramite risonanza magnetica si è visto che la soppressione dei ricordi avviene nella corteccia prefrontale del cervello, in particolare in regioni come la corteccia visiva, l’ippocampo e l’amigdala.Il cervelletto, contrariamente a quanto creduto sino ad oggi, non presiede solo all’attivita’ motoria, ma gioca un ruolo importante anche per l’area emozionale.

Se si pensa al processo di dimenticare fatti e cose accadute viene subito a mente il morbo di Alzheimer alcuni studi hanno dimostrato che queste persone dimenticano gli avvenimenti ma non le emozioni legati a questi. Molte case farmaceutiche stanno testando pillole per cancellare i brutti ricordi, ma tutto potrebbe essere inutile se alla fine l’emozione che quel ricordo cancellato ha prodotto rimane ancorata nel nostro cervello. La ricerca continua…

 

Bibliografia:

http://www.ilprisma.org/articolo86.htm

http://www.galileonet.it/news/8684/se-voglio-ti-cancello

http://www.medicinalive.com/neurologia/memoria-ricordi-emozioni/

http://salute.agi.it/primapagina/notizie/201011021238-mon-rsa1013-creata_tecnica_per_cancellare_i_ricordi_traumatici

 

 

 

verascienza