Un antico fossile che si pensava estinto è stato trovato vivo e vegeto in Nuova Zelanda

Esemplari di un animale marino, un piccolo polipo chiamato Protulophila che si pensava estinto ben 4 milioni fa (nel Pliocene) è stato invece ritrovato vivo in Nuova Zelanda.

Immagine: rappresentazione artistica dei polipi Protulophila.

Copyright Dennis Gordon e Erika MacKay.

Non è la prima volta che accade un ritrovamento di animali che si pensavano invece estinti, tanto è vero che di solito viene attribuito l’appellativo di “fossili viventi”. Prima di questo ritrovamento i fossili di Protulophila erano stati rinvenuti nell’emisfero settentrionale, in particolare Europa e Medio Oriente. I paleontologi quando identificarono per primi i fossili di questo animale pensarono che il suo comportamento era simile a quello dei coralli e degli anemoni di mare, la scoperta di questi animali in vita ha confermato quanto si era precedentemente solo supposto. Il piccolo polipo, forma una rete di canali e fori microscopici all’interno dei tubi gessosi di vermi marini, chiamati Serpulidae.

Immagine: foto delle aperture lasciate dal polipo della specie Protulophila in un tubo di un verme della specie Serpulidae. Foto realizzata con un microscopio a scansione elettronica.

Copyright: Paul Taylor, Museo di Storia Naturale di Londra.

verascienza