Un chip economico permetterà di avere ologrammi 3D sugli smartphone senza usare occhialini

La tecnologia degli ologrammi è diffusissima ormai da anni nei vari film e telefilm di fantascienza, rimane celebre la scena di Guerre Stellari in cui la principessa Leila inviava tramite il droide C1-P8 un videomessaggio ad Obi-Wan Kenobi proiettando l’immagine 3D in miniatura della principessa.

Ologramma principessa Leila

E’ di pochi giorni fa la notizia che una società californiana la Ostendo Technologies Inc. dopo ben 9 anni di lavori e sperimentazioni avrebbe sviluppato la tecnologia necessaria per la creazione degli ologrammi tramite l’uso di micro proiettori installati in un chip.

Il chip Ostendo

Il chip dal prezzo relativamente basso 30$ potrà essere incorporato in smartphone, ma non prima del 2016. Prepariamoci quindi ad avere nei prossimi anni non più dei semplici sms o mms ma addirittura messaggi olografici.

Nel video seguente un esempio di ologramma prodotto usando il chip Ostendo.

verascienza