Vi siete mai chiesti come funziona una candela?

La candela è un oggetto molto antico che ha avuto nei secoli una sua evoluzione nei materiali di produzione e nella sua costruzione. La candela, ancora oggi, rimane un oggetto apprezzato ed usato in tutto il mondo. Le candele sono costituite essenzialmente da uno stoppino e da un elemento tra paraffina,stearina, oppure una miscela di entrambe o dalla cera d’api. La paraffina: dal punto di vista chimico è una miscela di idrocarburi o di alcani e deriva dalla distillazione dei petroli greggi, il suo colore è il bianco. La stearina: è contenuta nel burro, nello strutto o nel lardo. Per stoppino della candela si usa un insieme di fili di cotone intrecciati, questo ha la funzione di portare per capillarità la cera fusa alla fiamma della candela. La grossezza dello stoppino deve essere proporzionale al diametro delle candele.

Candela Hand holding from 4freephotos.com

La cera è il vero combustibile della candela. Lo stoppino caldo scioglie la cera intorno, la cera liquida sale per capillarità nello stoppino dove brucia con la caratteristica fiamma gialla dalla tipica e familiare forma conica vuota all’interno,la parte più calda raggiunge i 1400 gradi centigradi e nel caso di paraffina, il colore è blu , nella parte più interna ii colore è tendente al rosso, in tal caso si hanno circa 800 gradi centigradi.. La cera per effetto del calore passa allo stato liquido e poi in vapore facilmente infiammabile, i gas generati alimentano la fiamma. Via via che la cera si consuma, la parte più alta dello stoppino, non si impregna più di cera e si consuma bruciando.

Se leggendo questo articolo vi è venuta voglia di accendere una candela ma non ne avete in casa, ecco un piccolo suggerimento, un breve video in cui vine spiegato come fare diventare una scatola di tonno una candela.

*Non si scherza con il fuoco, Verascienza declina ogni responsabilità nel caso in cui combinate danni!!!! 🙂

Bibliografia:

http://www.majorana-liceo.it/pof/progetti_07_08/La%20chimica%20nella%20vita%20quot.%20attivit%C3%A0%20di%20laboratorio_2.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Paraffina
http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20081226113840AAq3z6c
http://www.artecera.it/news/ardenza_basi_chimio-fisiche.html
http://it.wikipedia.org/wiki/Candela_(illuminazione)

verascienza